William e Kate, un matrimonio da tazze e bustine di tè

Mancano dieci giorni al matrimonio del secolo. Se ne parla da mesi ormai e gli inglesi (ma forse non solo) non stanno più nella pelle. Il 29 aprile il principe William e Kate Middleton convoglieranno finalmente a nozze. Ci saranno 1900 invitati tra cui Mr Bean, l’attore Rowan Atkinson, il regista Guy Ritchie, ex marito di Madonna e marchese Vittorio Frescobaldi, magnate italiano del vino.

In Inghilterra si sono preparati al grande evento sfornando ogni tipo di oggetto con la faccia dei due sposini. Monete, piatti, magliette, imitazioni dell’anello di fidanzamento e, naturalmente tazze e bustine da tè. Del resto siamo nel Paese del Five O clock…

Di cup ce ne sono di vario tipo…

[slideshow]

Voi quale preferite? Mah, io sinceramente, nonostante adori queste cose “reali”, non ne comprerei nessuna…

Preferisco le bustine di tè per ricordare questo grande evento…

In realtà, ho letto che le bustine sono state create da un’azienda di Amburgo, Germania. Chiaramente, è un’edizione limitata dal nome KaTea. La bustina è chiusa dai busti del principe William e della sua futura principessa, a braccia larghe in modo da sembrare aggrappati al bordo della tazza come si fa in una vasca idromassaggio ;-) Anche il tè è di origine tedesca, nero. Del resto, l’attuale famiglia reale, i Windsor hanno origini germaniche. La regina Victoria (1819 – 1901) apparteneva al casato di Hannover (Germania) e sposò il principe Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha, amato a tal punto che dalla sua morte nel 1861, la regina indossò solo abiti neri. Dopo di lei, salirono al trono il figlio Edoardo VII (1841 – 1910), seguito da Giorgio V, quello de Il discorso del re, per intenderci (1865 – 1936), padre dell’attuale Elisabetta II. Alla fine, tutto quadra ,-)

Se volete comprare qualcosa o essere aggiornati su tutte le novità, collegatevi al sito ;-)

Middleton
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dal mondo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a William e Kate, un matrimonio da tazze e bustine di tè

  1. Phoebes scrive:

    Oddio, le tazze sono abbastanza kitsch, a parte forse quella con i profili stilizzati, ma comunque penso che non comprerei mai neanche quella!
    Ricordo le fecero anche per Carlo e Camilla, salvo poi ritrovarsi con stock interi da buttare perché la data cambiò all’ultimo momento a causa della morte del Papa. Speriamo che a Kate e William non capitino imprevisti di nessun genere! :)

  2. iaia scrive:

    a parte l’articolo molto British mood mi è piaciuto il link, ho letto “the ten things Kate will never do again”, bella l’idea di creare questo collegamento !

  3. Pingback: William e Kate, un matrimonio da tazze e bustine di tè

  4. Vale scrive:

    In realtà Giorgio V era il padre del famoso sovrano balbuziente cui è dedicato Il discorso del re. Alla sua morte prima salì al trono il figlio Edoardo VIII e solo quando questi abdicò per poter sposare la miliardaria americana Wallis Simpson (divorziata e dalla dubbia reputazione) venne incoronato il balbuziente Giorgio VI, il padre dell’attuale regina Elisabetta II.

  5. Bea scrive:

    Tutto molto carino ma non riesco a trovare le bustine di thè ..

  6. francesca gottardi scrive:

    vorrei comprare una tazza

  7. lucia scrive:

    vorrei trovare la tazza da tè con piattino con william e kate con il vestito del matrimonio. l’ho vista ma non riesco a trovarla. qualcuno può aiutarmi? grazie, lucia.

  8. Pingback: L’Artigiano in Fiera 2012 – photogallery « FiveOcloCk

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>